La raccolta differenziata nel mio quartiere (come la descriverebbe Isabella Santacroce)

immondizia

Buste. Spazzatura. Immondizia ovunque. Incendi. Fumo. Puzza. Pompieri. Ancora buste. Buste rotte. Immondizia in mezzo alla strada. Bidoni ovunque. Buste nei marciapiedi. Spazzatura rovesciata. Schifo totale. Puzza. Ancora incendi. Ancora fumo. Pompieri. Polizia. La gente butta la spazzatura alle due di notte inguattata come Diabolik. Pioggia. Escrementi di cane. Spazzatura liquida sui marciapiedi. Scivoli mentre cammini neanche fossi Carolina Kostner. Degrado. Buste traboccanti di immondizia sopra i bidoni. Gente disperata. Bidoni distribuiti alla cazzo di cane. Gente che prega perché rivuole i cassonetti. Gente che non sa distinguere la plastica dalla carta (tipo me). Buste dell’umido sgocciolanti. Immondizia eterna. Spazzatura senza fine. Buste. Buste ovunque. Fuoco. Fumo. Pompieri. Pompieri incazzati. Polizia. Anarchia totale. La fine.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...